Anukalana Yoga

Anukalana significa letteralmente "integrazione" e racchiude pratiche che fanno parte di discipline antiche e moderne. Questo approccio è il frutto di una lunga ricerca nella pratica delle discipline del benessere iniziata da Jacopo Ceccarelli negli anni ’90 che, partendo dal Tantra e dallo Yoga tradizionale, ha integrato pratiche taoiste e principi moderni che derivano dallo studio della biomeccanica, delle scienze motorie, della danza, dell'anatomia miofasciale e dell'osteopatia.
Incentrato sull'obiettivo di portare i benefici dello Yoga ad un livello molto profondo, le caratteristiche di Anukalana Yoga sono la fluidità, la morbidezza, un dinamismo rilassato, la riduzione dello sforzo e il rilassamento spontaneo. Ogni lezione di Anukalana Yoga è un'esplorazione di varie possibilità nel campo del movimento, dell'allungamento e dell'apertura attraverso una pratica fisica che induce ad una percezione profonda del corpo passando da momenti basati sull'attività dinamica (pratica shakti) a momenti incentrati sul mantenimento delle posizioni (pratica shiva).