locandina 2

 

Alle ore 22 del 20 marzo 2019 riceviamo al telefono la notizia che Ileana,
cresciuta con noi sotto i portici della Mandria, ci ha lasciati per sempre.
Si addormenta con lei anche un progetto al quale stavamo lavorando insieme:
un concerto di Patrizia Laquidara.

Il suo spirito però ha per noi in serbo un nuovo incontro: Maria Assunta Antonacci,
anche lei colpita da SLA e con una grande passione per la comunicazione artistica del suo giardino interiore
che mostra nei suoi bellissimi quadri.

Le strade si riaprono e si ripopolano,
nuovamente Patrizia Laquidara si rende disponibile con la sua splendida voce,
per "dare voce" a queste donne, a queste esperienze cosi toccanti e forti.

Con l'occasione inaguriamo la mostra di Maria Assunta Toniacci

DOVE
Auditorium comunale di Galzignano Terme
Via Fabio Filzi, 6
Mappa

PARCHEGGIO
Via Pavaglione, 15, 35030 Galzignano Terme PD
Mappa

COSTO
Intero 12€
Ridotto 10€
Hanno diritto alla riduzione i soci di ArtEuganea.Net-APS e i minori di anni 18.

PER INFORMAZIONI
Chiamare ai seguenti numeri:
Pietro 347 7111820
Giovanna 333 6525241

La prenotazione del posto on line non è più possibile
Potrete acquistare il biglietto direttamente in Auditorium

Immagine ticket

 

 

PATRIZIA LAQUIDARA

BIOGRAFIA
Patrizia Laquidara e' nata a Catania sotto il segno dello scorpione.
Cantante, autrice, compositrice e, occasionalmente, anche attrice, spazia dalla canzone d'autore alla musica popolare alla sperimentazione vocale.
“Poetessa di estrazione maudit ,“cosi viene defnita per la sua scrittura , considerata una delle punte di diamante tra le cantanti autrici italiane, la sua voce e' stata descritta come “una voce di “rottura” , “a tratti dolce a tratti sinuosa altrove impetuosa e dirompente , con una capacita' sbalorditiva di ammaliare e stregare”.
Ha lavorato anche come conduttrice e autrice in due programmi radiofonici alla Radio Svizzera Italiana (RSI).
ALBUM
Il Canto dell'Anguana, prodotto da Patrizia Laquidara e Alfonso Santimone (Slang music 2011) .
Funambola, prodotto da Arto Lindsay e Patrick Dillet (Ponderosa 2006).
Indirizzo Portoghese prodotto da Pasquale Minieri e dalla stessa Laquidara in alcuni brani (Rosso di sera
2003).
Para voce querido Cae prodotto da Patrizia Laquidara per Velut Luna (2000).
PREMI E RICONOSCIMENTI
tra gli altri:
TARGA TENCO 2011 sezione album in dialetto , con Il Canto dell'Anguana
TROFEO INSOUND 2011 categoria Voce
PREMIO GIOVANNI PAISIELLO 2008, uno dei MAGNA GRECIA AWARDS
PREMIO IMAIE 2007 come “ cantante di musica popolare”
FESTIVAL DI SANREMO 2003 , premio della critica e miglior voce
FESTIVAL DI RECANATI 2002, premio miglior voce, miglior composizione e premio della critica
BORSA DI STUDIO al CET nel '99 sulla musica popolare.
Nel 2007 il Premio Tenco nomina il suo album Funambola fra i cinque più belli del 2007.
FILM E COLONNE D'AUTORE
La colonna sonora Noite luar cantata e scritta da lei e Paolo Buonvino per il Film Manuale d’amore è stata nominata al David di Donatello 2005.
Nel 2011 recita nel flm “Ritual-a psicomagic story” (dei registi Luca Immesi e Giulia Brazzale) con Alejandro Jodorowsky, Ivan Franek e Cosimo Cinieri . Una sua canzone entra a far parte della colonna sonora del flm.
COLLABORAZIONI
Ian Anderson Arto Lindsay, Ben Perowsky, Smokey Horlem, Tom Bartlett, Patrick Dillet, Alfonso Santimone, Rita Marcotulli, Paolo Birro, Fausto Mesolella, Andrea Chimenti, Joe Barbieri, Mario Venuti, Giulio Casale, Tony Canto , Luca Gemma, Kaballa' ,Paolo Buonvino,Ambrogio Sparagna, Carmen Consoli ,Carlos Nunez, Lautari, Elena Ledda, Mauro Palmas, Ben Mandelson, Nicola Parov, Guo Yue, Rodrigo Leao, Davide Van De Sfross, Stefano Valla, Sandra Kerr, Wu Fei , Lau Ari, etc.
TOURNEE' e FESTIVAL
Il suo talento eccentrico la fa spaziare da una tourneè negli Stati Uniti (Seattle, New York, Los Angeles, San Francisco) al Brasile , Giappone , Ecuador , oltre che in europa : Svizzera, Inghilterra, Marocco, Portogallo, Spagna, Francia, Belgio ,Croazia, conquistando un vasto consenso di pubblico e critica.

Sito ufficiale

           

 

STORIE

In “Storie”, si aprono uno dopo l’altro i sipari che Patrizia Laquidara disegna con la voce raccontando il tempo avvincente di un’infanzia dai contorni magici e misteriosi.Attraverso l’evocazione di scene e personaggi da una preziosa galleria personale, si genera l’atmosfera liquida e multiforme di un’Italia attraversata da Nord a Sud (e viceversa), un Paese antico e moderno, un’umanità da trattenere in un ricordo vivo, sonoro, che tiene insieme geografia e speranze. Un humus buono, necessario per ogni ricostruzione.
La leggerezza sensuale, carnosa e insieme eterea pensata per la narrazione, s’intreccia con il suono di una chitarra agile, pronta a seguire l’artista nelle sue vertiginose evoluzioni vocali, nell’interazione fra repertorio personale (che l’ha resa celebre al pubblico come cantautrice), influenze del sincretismo sudamericano, suggestioni della musica popolare e la più raffinata canzone d’autore italiana e straniera.
“Storie”, nel suo impianto da realismo magico, offre sorrisi e brividi e fin dal primo brano, a bordo di una piccola vettura gialla stracolma di bagagli che scivola giù per la penisola alla fine degli anni ’70 con aria di festa e trasgressione, prepara il pubblico a ricevere come in un’iniziazione collettiva una voce nuda e temeraria: il canto affilato che Patrizia Laquidara spinge fin dentro ai cuori, ben oltre le sue stesse “Storie” e al suo ipnotico racconto in musica e parole.

 

Contatti

Associazione Culturale di Promozione Sociale ARTEUGANEA.NET-APS
Via Valli di Valsanzibio, 1/B
35030 Galzignano Terme (PD)
Tel. 347 7111820
C.F. 91032340282
P.IVA 05477850282
E-mail: info@arteuganea.net
PEC: arteuganea.net@pec.it